Animalisti che Pianificano Reati su Facebook

Il furto e le devastazioni subite da Green Hill, lo scorso 28 Aprile, si sarebbero potute prevedere semplicemente indagando sulle pagine animaliste di facebook e trovando link ad eventi di questo tipo.

Attualmente gli attivisti stanno pianificando, avvalendosi sempre di facebook, di ripetere tale azione in occasione della prossima manifestazione, prevista per il 27 Maggio, come potete vedere voi stessi cliccando qui.

Laddove la conversazione originale su facebook venisse rimossa, di seguito aggiungo uno screenshot della stessa (è un immagine di 1.7 MB, quindi, se si dispone di una connessione lenta, impiegherà alcuni secondi per caricare).

Generalmente, negli screenshot di animalisti che inveiscono sulla nostra pagina facebook (questi qui), oscuriamo i nomi. Ma non per questioni legali (è una pagina pubblica, quindi chi posta accetta implicitamente che i propri commenti vengano letti da tutti), bensì per una questione morale: ci dispiace esporli al pubblico ludibrio. In questo caso però, i nomi non verranno oscurati per fornire eventualmente agli inquirenti la possibilità di indagare su tali soggetti. Ci tengo comunque a precisare che la pagina di facebook dal quale è tratto lo screenshot è pubblica, visibile da chiunque.


[MV]