Animalisti che pianificano reati su Facebook… e chiedono di essere Arrestati!


Lo scorso 24 Maggio abbiamo pubblicato l’articolo intitolato Animalisti che Pianificano Reati su facebook nel quale riportavamo lo screenshot relativo alla progettazione di nuovi furti di cani di Green Hill, in occasione della seguente manifestazione avvenuta il 27 Maggio.
Molti lettori hanno inviato email alla questura di Brescia inoltrando il nostro articolo, ed a quanto pare le segnalazioni hanno avuto effetto perché la polizia era presente ed ha fatto scudo respingendo gli attivisti. Due di essi hanno tentato di tagliare la recinzione per intrufolarsi ma sono stati bloccati dalle forze dell’ordine e portati in questura. Un resoconto più dettagliato lo fa una partecipante stessa, Ella Selva (chiaramente un nick), dal suo blog:

ho conosciuto bella gente, convinta e disposta ad andare fino in fondo […] c’e’ troppa divisione all’interno del movimento, non serve a un cazzo essere amici su Facebook e non riuscire ad organizzare un coro o un’iniziativa o un assalto a 4 poliziotti ciccioni […] In prima fila, mentre i poliziotti distribuivano spintoni e menavano le mani, mentre la tensione aumentava ho avuto la netta sensazione di fare qualcosa di buono e di essere nel giusto.
Abbiamo dovuto desistere. Avrebbero usato i manganelli e oltre a farci arrestare ci avrebbero fatto del male.
Maltrattati e scortati in questura due ragazzi che hanno provato a bucare e non sappiamo nemmeno la strada imboccata per portarli via…
Su per i campi ? Ci abbiamo provato e c’e’ chi alla rete di Greeen Hill e’ riuscito ad arrivare, purtroppo le forze dell’ordine erano ben organizzate e ben schierate… e noi sempre 4 gatti.
Ma se fossimo stati di piu?
Noi siamo pronti per la prossima volta.

[fonte]

Ma è proprio il caso di dire “il lupo perde il pelo ma non il vizio” perché, più ostinati che mai, gli animalisti continuano a pianificare l’invasione, la devastazione ed il saccheggio di Green Hill impudentemente su facebook, come mostra il seguente screenshot.
Per il link all’evento clicca qui.

Animalisti che Pianificano Reati su Facebook II - 01

Ma chi è questa Tiziana Cuore di Animale, che tanto millanta le proprie deprecabili azioni?
Visitando il suo profilo pubblico si scopre che è, presumibilmente (se lo è davvero o meno spetta stabilirlo ai magistrati) una degli autori dei reati compiuti lo scorso 28 aprile a carico di Green Hill.
Il viale sullo sfondo della fotografia sembra essere quello di Montichiari ed il gruppo di persone in lontanaza si direbbero manifestanti. L’abbigliamento è primaverile per cui ci sono gli elementi per sospettare che si tratti delle reato compiuto lo scorso 28 Aprile.
Leggendo i commenti restano pochi dubbi.

Animalisti che Pianificano Reati su Facebook II - 02

Non è la prima sospetta autrice di furto di cani di Green Hill che individuiamo semplicemente navigando sulle pagine pubbliche di facebook. La sera stessa dei fatti abbiamo notato quest’altra conversazione.

Animalisti che Pianificano Reati su Facebook II - 03

Il prezzo di un Beagle di razza si aggira intorno a € 700.00, ma quelli di Green Hill non sono normali Beagle, sono esemplari per i quali si certifica l’anamnesi e la crescita in ambiente asettico, condizione necessaria per non alterare i risultati sperimentali, perciò il prezzo di tali Beagle si aggira intorno ai € 3.000.00.
Ma lasciamo perdere il danno economico che ha subito l’azienda e leggiamo cosa è accaduto, ai cani a causa dell’irruzione animalista, dall’articolo di Elisa Bonomelli del Giornale di Brescia.

MONTICHIARI Cani calpestati, aborti spontanei, madri che per lo spavento e lo stress subiti hanno perso il latte per i propri cuccioli. Per i vertici dell’azienda Green Hill, che alleva cani beagle per la vivisezione [sarebbe stato meglio che la Bonomelli non avesse usato questo termine forviante ed anacronistico] a Montichiari, è quanto successo sabato 28 aprile, cioè quando decine di attivisti hanno fatto irruzione nel capannone dove vengono tenute le madri e i cuccioli. «I danni ammontano a circa 200mila euro – ha detto l’amministratore di Green Hill – Abbiamo perso decine di cani e altri sono stati maltrattati». Un danno che l’azienda è determinata a far pagare fino in fondo ai responsabili del blitz animalista, che sono stati denunciati da Green Hill: «Sono professionisti della protesta, una minoranza violenta e intollerante», dicono dall’azienda. Proprio quell’irruzione sarebbe la prova che «si è perso di vista l’obiettivo etico, pure condivisibile, del benessere animale – ha detto il responsabile veterinario dell’allevamento». Per questo i vertici dell’azienda hanno voluto farsi portavoce del disagio degli abitanti di Montichiari: «I cittadini sono esausti – dicono -: ne hanno abbastanza di essere sbattuti in prima pagina, di ritrovarsi muri imbrattati, auto danneggiate, di ricevere telefonate minatorie. Siamo dispiaciuti per ciò che la cittadinanza di Montichiari e i nostri 25 dipendenti devono sopportare»

Animalisti che Pianificano Reati su Facebook II - 04


Post scriputm

Dato che è la stessa Tiziana Cuor di Animale che invoca di essere arrestata, scrivendo “meglio in galera che in un mondo simile”… direi che la si potrebbe accontentare segnalandola alla questura di Brescia, il cui recapito lo trovate cliccando qui.


[MV]

Annunci

115 thoughts on “Animalisti che pianificano reati su Facebook… e chiedono di essere Arrestati!

  1. Chiedono di essere arrestati??? Una stronzata peggio di questa proprio non potevate inventarvela!! fate pena! pensate a voi invece di rompere il C..a gli altri!

    Mi piace

    • Nessuna violazione della privacy, le impostazioni della privacy erano “pubbliche” quando ho eseguito gli screenshot. Tutti potevano vedere quella foto, ed in effetti mica io ho l’interessata tra i contatti, è bastato navigare sulle pagine pubbliche di facebook, perciò nessuna violazione. [MV]

      Mi piace

      • Ecco, bravo! Non farti intimidire dagli avvocati da tastiera! Quando qualcuno posta proprie foto su un profilo pubblico di facebook le sta rendendo pubbliche. Le puoi riprodurre quanto vuoi.

        Mi piace

  2. speravo di leggere un articolo più imparziale..mi sembra tanto, troppo pro green hill…perchè non provi a contattare queste persone e chiedere loro motivazioni..giusto per capire se esiste un pensiero..magari c’è…che strano ci sia stato per i cani stress..aborti spontanei e perdita di latte..mi vien da pensare che forse nelle loro condizioni precedenti..quelle che tutte le tv hanno rese pubbliche..la loro situazione era più rosea e meno stressante???

    Mi piace

  3. MA COME VI PERMETTETE DI SFOTTERE E INSULTARE LA GENTE E DI PRENDERE CERTE POSIZIONI???????? MA CHI CAZZO SIETE?????????? QUEST’ARTICOLO FARà IL GIRO DI TUTTA FACEBOOK!!!!!!! TUTTI VI SARANNO CONTRO!!!!!!!!!! TUTTI!!!!!!! TIZIANA è UNA DELLE POCHE ANIME BUONE CHE LOTTA CONTRO LA SPERIMENTAZIONE ANIMALE CHE ANCORA NEL 2012 ESISTE!!!!!! SPERIMENTAZIONE CHE SERVE SOLO A RIEMPIRE LE TASCHE DI PARECCHI PSICOPATICI! A DISCAPITO DEGLI ESSERI UMANI CHE FANNO DA CAVIA FINALE… IGNARI… LEI è UNA DELLE POCHE PERSONE CHE LOTTA PER DEGLI ESSERI INDIFESI CHE CONTINUANO AD ESSERE TORTURATI E UCCISI CRUDELMENTE…. CE NE FOSSERO DI PIù COME LEI! TIZIANA TI STIMO E TI AMMIRO!!!!!!!! QUEST’ARTICOLO SARà LA VERGOGNA DI QUESTO SITO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

    • Il fatto che la signora lotti contro la sperimentazione animale non è un blasone cara Elisa. Se le persone come voi passassero più tempo a studiare che a dare dei bastardi psicopatici agli altri, forse capirebbero che la sperimentazione animale, per quanto fastidiosa possa essere (e sopratutto per i bioricercatori che la praticano in prima persona), rimane uno step fondamentale ed irrinunciabile per assicurare al genere umano cure mediche veramente efficaci. Quello che lei sta propagandando è pura spazzatura, priva di ogni fondamento scientifico. La signora Tiziana Cuore di Animale (con il beneficio delle maiuscole che si addice ad un’eroina di altri tempi) ha commesso un reato e continua ad istigare altri a commetterne….e deve pagare per questo.
      Saluti

      Mi piace

      • Ma poi ammettiamo pure che questa sia una paladina della giustizia (non sarebbe certo la prima paladina della giustizia ad andare contro la legge, un sacco di ribelli lo hanno fatto). Il fatto di sbandierare in giro i reati che commette non resta un’idea DEMENTE? Magari per poi pretendere PRIVACY? Ma quale privacy? Io sto invadendo la tua privacy se forzo il lucchetto del tuo diario e mi metto a leggerlo, mica se passo di lì per caso mentre tu apri la finestra di casa tua urlando a pieni polmoni: “EGOOOOIIIISTEEEE…! DOMANI VADO A FARE UNA RAPINA IN BANCAAAA…!”.

        Mi piace

  4. Beh, dire che siete dei vigliacchi è dire poco, schierarsi dalla parte dei vivisettori e di una falsa scienza dimostra tutta la vostra superficialità ed ignoranza. Informatevi meglio e scoprirete che adesso anche la comunità scientifica sta cominciando a rinnegare la fallacità del modello animale, che peraltro non è mai stato validato, e che ogni anno procura nei soli USA più di 200.000 morti per gli effetti collaterali. Il solo Vioxx dell’americana Merck venne ritirato dal mercato dalla FDA dopo aver provocato 55.000 morti per infarto. Non voler capire queste cose è la cartina al tornasole della vostra stupidità. Esistono ormai più di 400 metodi alternativi e sostitutivi estremamente più predittivi perchè fatti sulle nostre cellule, che però le industrie farmaceutiche non vogliono utilizzare per poter continuare ad immettere sul mercato nuovi, pericolosi ed inutili farmaci.
    Ma tanto voi siete tanto stupidi da non voler capire. Non esiste peggior sordo di chi non vuol sentire o peggior cieco di chi non vuol vedere, e voi siete sordi e ciechi. E adesso vediamo se la vostra vigliaccheria vi suggerirà di cancellare questo messaggio.

    Mi piace

      • Dammi pure dello stupido, la cosa non mi tange perchè so benissimo di non esserlo, mentre voi STUPIDI lo siete eccome, innanzitutto perchè dal punto di vista scientifico parlate per sentito dire o per lavaggio del cervello o per luoghi comuni ecc.. e poi perchè il solo pensare di fare i delatori come state facendo non solo è da vigliacchi ma è anche un atto di cui vergognarsi. Vergognarsi? ma figurati, ed ecco spiegata la bassezza del vostro pensare e agire. E adesso sotto con gomma da cancellare.

        Mi piace

      • Ma davvero, perché dovremmo cancellare questi capolavori di stupidità? Invece li mettiamo bellamente in mostra, sono il nostro vanto! Tanto chi sa leggere sa benissimo che le tue accuse campate in aria semmai rivelano solo la tua, di ignoranza, oltre che la volgarità.
        E segnalare alle forze dell’ordine possibili reati è un dovere civico. Siccome non siamo mafiosi né complici, ma cittadini con un minimo di senso della legalità, noi lo facciamo e continueremo a farlo sempre, e con fierezza.

        [OI]

        Mi piace

      • visto che non c’è la possibilità di replicare all’ultima risposta del 29 maggio delle ore 11,17 a.m., lo faccio qui facendo notare a tutte le persone con un minimo di intelligenza, che siete capaci solo di rispondere in maniera generica e superficiale senza dare vere spiegazioni scientifiche, e questo è la dimostrazione della vostra pochezza!!

        Mi piace

      • Buonanotte… ti abbiamo già detto di leggere le FAQ, visto che spari soltanto banalità. Ma visto che insisti a insultare senza avere alcuna intenzione di recepire gli avvertimenti, tu su queste pagine non scriverai più.

        [OI]

        Mi piace

    • Più di 400? Ti prego, citamene uno, uno qualunque tra questi 400, citami un metodo completamente sostitutivo alla sperimentazione, l’imbarazzo della scelta dovrebbe essere il tuo unico problema.

      Mi piace

  5. Siete solo dei vigliacchi che probabilmente preferiscono vedere l’onestà nel furto quello vero, quello che si perpetra ogni giorno nel nostro paese. Siete solo dei poveri collusi ma soprattutto illusi, e probabilmente vi eccitate guardando i pervertiti che tutti i giorni stuprano e uccidono donne e bambini. Siete dei mentecatti che vorrebbero vedere imprigionata la verità, e perciò ve la prendete con le persone che hanno una coscienza, perchè non sapete cosa significhi la pietà, probabilmente neppure verso le persone. Siete dei perdenti che credono di vincere infangando l’amore che altri provano e di cui voi siete incapaci. Credete che la polizia sia stupida e senza cervello, e invece ha dimostrato più volte di avere un cuore, anche quando indossa la tuta anti sommossa. Ne ho visto qualcuno commuoversi, lo sapete? State insultando anche loro, non solo noi, sperando che arrestino me, e quelli come me, perchè siete talmente indietro sulla strada dell’amore per ogni creatura che non vedete l’errore grossolano in cui siete caduti. Molti di voi sono laureati, e si credono intelligenti perchè obbediscono alle regole in cui si sono rinchiusi. Avete scelto la strada più facile e ve ne vantate, forti della vostra saccenza. Ma siete così piccoli e infantili che nemmeno vi immaginate quanto. Se qualcuno di voi è credente, è meglio che cambi idea, perchè non ha capito niente neppure dell’amore di Dio. Vergognatevi e lasciatemi in pace, perchè anch’io sono capace di denunciare chi mi molesta, ok? Siamo d’accordo? Spero per voi che finisca QUI.

    Mi piace

    • Perché, cosa pensi, che faremo indagini su di te, ti manderemo a casa buste con proiettili, ti scriveremo minacce sulla porta di casa, organizzeremo presidi e manifestazioni per impedirti di svolgere il tuo lavoro, ti verremo a rubare in casa? Ci hai preso per animalisti?

      Non farci ridere. Terremo il tuo commento come il solito pezzo da collezione di idiozie e luoghi comuni. E sì, per noi finisce senz’altro qui, dopo la segnalazione alla questura. E anche per te. E non fare minacce che sai benissimo di non poter mettere in atto, quello che hai scritto è comparso in sede PUBBLICA. Trovo abbastanza da deficienti vantarsi di un reato su facebook, ma la frittata è fatta, les jeux sont fait, rien ne va plus.

      Chissà che il magico esame delle feci, in grado di rivelare cosa ha subito o più verosimilmente non ha subito un animale (starò più attento la prossima volta che tiro lo scarico, non pensavo che la storia della mia vita vi fosse contenuta) a questo punto non ci dica anche che il cucciolo che ti ha regalato la tua amica veniva da Green Hill. Forse hai preso le forze dell’ordine per gente completamente scema? Al punto da poterli perculare sotto il naso facendo le battute sul fatto che te l’ha regalato l’amica? E l’amica come si chiama, Ilaria Grini, detta Grini Ila, dato che stiamo coglioneggiando?

      Cresci. Impara a vivere in società, a rispettare le persone e le leggi, invece di comportarti come l’ultimo mafiosetto di rione. Poi potrai pensare al benessere dei cuccioletti pelosi.

      [OI]

      Mi piace

      • Scrivi nella risposta a Tiziana…………Ci hai preso per animalisti?……..SEI SEMPLICEMENTE UN VERME!!

        Mi piace

      • Eccerto, adesso è colpa nostra se elementi del movimento animalista sono violenti, teppisti e ladri.
        E chi si libera della mafia in un paese come questo, dove chi denuncia è il cattivo e gli eroi sono i criminali?

        [OI]

        Mi piace

      • Ti faccio notare che il Gip di Brescia Enrico Ceravone scrive nelle motivazioni: «Il particolare movente, certamente meritevole di apprezzamento, di evitare la destinazione degli animali alla vivisezione». Quindi ZITTO vermiciattolo.

        Mi piace

      • Ah no? il Gip non può dare giudizi morali mentre voi sì che date dei delinquenti a delle persone che per sensibilità e compassione hanno voluto salvare la vita a dei cuccioli che sarebbero stati torturati e uccisi per niente?
        Ma vai a…….A proposito è vero non sei un verme sei un lombrico!

        Mi piace

    • Che poi, neanche quel minimo di coerenza… vaccinato? E i vaccini secondo te dove li hanno sviluppati, su colture cellulari? Su simulazioni al computer? Fa comodo la sperimentazione animale quando è il tuo cucciolotto di casa a doverne usufruire (un po’ di meno quando devono essere gli umani, ma loro non scodinzolano, che vuoi farci).
      La prossima volta che la tua amica ti regala un cane abituato a vivere in ambienti asettici, lascialo morire della prima malattia, almeno salvi la coerenza. Ne facciamo morire uno per salvarne cento, giusto?

      Mi piace

      • Ma quante banalità da sottoacculturato, da allineato al pensiero del proprio professore universitario. Ti hanno mai detto che 500 anni fa l’inquisizione con i Torquemada dell’epoca processarono Galileo Galilei perchè sosteneva la teoria Copernicana in contrapposizione alla teoria Tolemaica tanto cara alla Chiesa? Peccato che dopo qualche secolo la Chiesa dovette chiedere scusa ed ammettere che Galileo aveva ragione. Ecco voi siete i Torquemada del giorno d’oggi.

        Mi piace

  6. beh, tanto sola direi proprio che non lo è! Partendo poi dal principio che scrive apertamente su un sito e può esser letta e/o rintracciata in qualsiasi momento, direi che ha anche “…le palle sotto!!!”. Brava Tiziana Cuore Di Animale

    Mi piace

    • Eh, ma infatti noi vogliamo aiutarla a diventare una povera martire! E poi chissà, visto che il reato qui è un’opinione, sarebbe un precedente interessante. Potremmo aprire la strada a delle nuove versioni sfigate di Robin Hood, magari possiamo creare una bella società dove ti si può entrare in casa e rubare quando si vuole, a patto di essere almeno una piccola folla e di avere qualche personalissima ragione pseudomoralista per fare i propri porci comodi. Ne avessimo di più di questi innovatori della legalità, in Italia!

      [OI]

      Mi piace

  7. Sarebbe tutto più facile se tutti denunciassero apertamente i propri reati come la coraggiosa Tiziana sta facendo, il lavoro dei magistrati risulterebbe molto più leggero Un esempio di tanta onestà va assolutamente premiato segnalandola alla questura di Brescia.

    Mi piace

  8. Questo articolo mi sembra “il bue che dice cornuto all’asino”; non credo proprio che quelli di green hill facciamo le cose secondo coscienza e soprattutto secondo la legge, altrimenti non si spiegherebbe tutta questa ostilità nel dare spiegazioni a quei cittadini che vogliono conoscere la reale situazione all’interno di quella azienda (si è vista la reazione quando sono andati quelli di Striscia la Notizia).
    Non stanno facendo una bella figura, ma dato che per ripulire la loro immagine non possono contare sulla loro onestà, devono contrattaccare accusando gli animalisti.
    Se fossero puliti, aprirebbero molto volentieri i loro cancelli al pubblico, per dimostrare il loro operato e senza troppe storie o preavvisi (per ripulire/nascondere le cose).

    E poi l’articolo sulle ” conseguenze” causate dall’incursione degli animalisti.. ma credete che a questo mondo siamo tutti scemi?
    Che tristezza, i giornalisti sono sempre di meno, lasciando spazio solo a mercenari.

    Mi piace

    • 1. Le accuse di maltrattamento che l’Oipa ha mosso nei confronti di Green Hill si sono rivelate infondate, come stabilito dal procuratore. Green Hill è soggetto a frequenti indagini e non è stato rilevato mai nulla fuori regola (fonte: http://brescia.corriere.it/brescia/notizie/cronaca/12_marzo_30/grenhill-2003889739659.shtml)

      2. Anche se le accuse di maltrattamento fossero vere, questo non autorizza alla “giustizia fai da te” proprio perché questo è ciò che distingue la civiltà dalla barbarie.

      3. cito: «si è vista la reazione quando sono andati quelli di Striscia la Notizia». Reazione più che comprensibile di gente vessata da Nazi-animalisti. Piuttosto che servizi faziosi di Striscia la Notizia suggerisco servizi obiettivi come questo: http://www.teletutto.it/videonews/le_telecamere_di_teletutto_dentro_green_hill/11678.html?uidy_58=TTappl.videonews.dettaglioVideoNews&record=4520

      4. cito: «Se fossero puliti, aprirebbero molto volentieri i loro cancelli al pubblico»… e menomale che l’ho anche scritto in questo stesso articolo che quei cani devono essere mantenuti in ambiente asettico. E poi perché dovrebbero farlo? Quella è un’azienda in regola e non deve dimostrarlo agli animalisti criminali e presuntuosi! Lo deve dimostrare alla procura come lo ha già fatto. Immagina un gruppo di persone violente che non fa altro che minacciarti e che ti ha già rubato in casa… tu lo faresti entrare in casa tua perché loro voglio verificare che in casa tua tu non commetta reati… ma roba da matti!

      5. cito: «E poi l’articolo sulle ” conseguenze” causate dall’incursione degli animalisti.. ma credete che a questo mondo siamo tutti scemi?» Quello degli animalisti è scetticismo selettivo: siete subito pronti a credere alle idiozie più assurde quando vi fa comodo, mentre quando non vi fa comodo sfoderate lo scetticismo.

      6. cito: «Che tristezza, i giornalisti sono sempre di meno, lasciando spazio solo a mercenari» e su questo sono d’accordo con te, perché la potente lobby animalista ha assoggettato praticamente tutto gli organi di stampa ed i media. Inoltre ai media conviene assecondare gli animalisti, perché sono una massa enorme e quindi fanno audience.

      [MV]

      Mi piace

      • Ma quante idiozie che racconti. Non ti è passata per l’anticamera del cervello (sempre che tu ne abbia uno) che il procuratore di Brescia abbia respinto le accuse di malcustodia delle guardie zoofile dell’Oipa solo perchè lui (che non è un veterinario) si affida alle dichiarazioni dell’ASL veterinaria di Montichiari? E come mai per l’ASL veterinaria di Montichiari tutto è sempre in regola? Magari lo zampino economico della potente Marshall Farm Inc. non c’entra nulla vero? Ma in che mondo vivi? I veri criminali che impediscono alla scienza di avanzare siete proprio voi che continuate ad abbarbicarvi su metodi sbagliati e fallaci. Ma sento anche lo scricchiolio dei vostri polpastrelli su dei vetri che presto si frantumeranno.

        Mi piace

      • … tipico degli animalisti inventare complotti nel vano tentativo di avvallare le loro posizioni aprioristiche. Siete peggio dei complottomani della free energy ed i motori perpetui che arrivano persino a negare i principi della termodinamica. Il vostro demenziale complottismo l’ho raccolto in questo articolo: https://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/02/01/le-prove-di-chi-non-ha-prove-un-viaggio-nella-complotto-mania-antivivisezionista/

        Poi, chi è più obbiettiva e competente, l’Asl oppure un associazione animalista che è chiaramente schierata contro la sperimentazione animale come l’Oipa?! Spero tanto che la Marshal denunci l’Oipa per diffamazione e che le faccia passare i guai.

        [MV]

        Mi piace

      • 6)lobby animalista?? ahahahahahahahaha mi fai morire!!! 🙂 ma stai scherzando? nn ci posso credere!! no perchè adesso le case farmaceutiche sono le vittime?? perchè secondo te nessuno conosce le lobby che contraddistinguono questo settore, del giro di soldi che c’è, anzi che circola direttamente nelle loro tasche.. ma piantala li va!
        Le aziende farmaceutiche comprano gli spazi sui giornali per fare pubblicità ai loro prodotti e la pubblicità è ciò che fa andare avanti i giornali; quindi seocndo te, un giornale pubblicherebbe mai qualcosa contro chi li foraggia? Qualcuno in minuscole parti si, ma la stragrande maggioranza no (l’articolo di Panorama ne è un’esempio)
        Era il punto 6 ma quella è la più grossa cazzata che io abbia mai letto!

        1) l’Italia è un Paese tristemente noto per l’alto tasso di corruzione (politici, calcio scommesse, chiesa) quindi scusa se non metto la mano sul fuoco su ciò che attesta sto procuratore.
        2) No, per me la vera barbaria è rimanere completamente indifferenti a tanta INUTILE sofferenza. E non replicare con la solita menata del “salviamo la vita ai bambini” perchè la vita di tutti può essere salvata dal progresso (cellule staminali ecc) e non da esperimenti di cent’anni fa fatti alla cazzo!
        3) nazi animalisti? ma conosci il significato delle parole? per affiancare la parola nazista a un qualunque concetto, ci vuole molta molta cognizione ed è chiaro ke te non ce l’hai.
        La reazione di quelli di green hill quando sono andati quelli di Striscia, peraltro solo a chiedere informazioni e non come nazi animalisti, è la stessa di tutti gli imbroglioni, ciarlatani, furbetti che negli anni striscia ha colto nel segno
        PS: ho visto il servizio che mi hai segnalato, definirlo obiettivo mi sembra un pò pretenzioso
        4) animalisti criminali? i criminali sono BEN ALTRO
        5)sullo scetticismo infine, ognuno ha le sue convinzioni, per voi noi crediamo alle + assurde idiozie, per me voi siete ottusi… e non so cosa sia meglio.

        IN ogni caso la più totale considerazione l’hai persa con la cazzata delle
        “lobby animaliste” , vergognoso..le persone che hanno a cuore la sorte degli animali sono ancora troppo poche purtroppo, ma forse finalmente il vento sta
        cambiando.

        Mi piace

      • cito: «“salviamo la vita ai bambini” perchè la vita di tutti può essere salvata dal progresso (cellule staminali ecc) »

        Sei davvero ridicola… per le cellule staminali è necessaria la sperimentazione animale! Ad esempio attualmente si sta tentando di ricostruire una struttura complessa come la retina con le cellule staminali e ovviamente per collaudare la tecnica tali cellule devono essere impiantate su di una cavia animale! Altrimenti come cavolo credi che si ricostruisca una retina? Per aria?! Questo tipo di sperimentazione è importantissima perché potrà ridare la vista ai ciechi, ma esseri cinici e dalla mentre primitiva come gli animalisti a queste cose non ci pensano, loro vedono solo i pelosetti e mica pensano che al mondo c’è gente cieca che soffre!

        “Lobby” è una qualsiasi associazione che riesce a fare pressione politica imponendo i propri interessi sopra quelli della collettività, non ha importanza se gli interessi sono di carattere economico o ideologico (come per l’ideologia animalista).

        Non sono le aziende farmaceutiche responsabili di quella campagna pubblicitaria alla quale ti riferisci, ma un comitato di ricerca scientifica americano Research Saves.
        Te la prendi per qualche cartellone quando voli animalisti avete il monopolio assoluto di internet! La rete è carica di siti e pagine animaliste mentre noi siamo gli unici in Italia a manifestare un’opinione avversa e per questa grave colpa ci date il tormento. Riceviamo costantemente vituperi di un odio di cui solo gli animalisti sono capaci. Create gruppi per segnalare in massa la nostra pagina di facebook, per tapparci la bocca, per censurarci, perché siete dispotici, dittatoriali, siete una lobby: anche soli il fatto che ci segnalate in massa, togliendo il nostro diritto di esprimere liberamente le nostre opinioni, fa di voi una lobby.

        Eh, si c’è un legame forte tra nazismo ed animalismo, Hitler è considerato il padre dell’animalismo, colui che abolì la sperimentazione animale per condurla sugli ebrei come molti animalisti oggigiorno invocano di fare sui carcerati, come ho spiegato qui: https://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2011/12/22/letica-non-e-emotivita/

        Ma le analogie tra Nazismo ed Animalismo non si fermano qui, sono molte di più, Nazismo ed Animalismo sono movimenti gemelli, anche le tecniche di propaganda sono identiche, come ho spiegato qui:https://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/03/26/dobbiamo-fermarli-prima-che-sia-troppo-tardi/

        E di altre analogia inquietanti tra nazisti e animalisti le ho spiegate qui: https://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/01/27/la-giornata-della-memoria-ma-gli-antivivisezionisti-non-ricordano/

        Per tutte le altre cazzate che hai scritto, sei chiaramente vittima del plagio mentale della falsa propaganda della lobby animalista, leggi la nostra FAQ, altrimenti rimani con il tuo pregiudizio, ma almeno non rompere più le scatole qui da noi.

        [MV]

        Mi piace

      • Eddai, Francesca, ma davvero, sembra di essere alle scuole elementari… le forze dell’ordine gli hanno messo il tappeto rosso ai ladri del 28 Aprile, personaggi politici di spicco come la Brambilla, Schifani, Formigoni e perfino Giualiano Ferrara, come l’ha definito un mio amico, “l’uomo pagato per dire che la merda profuma”, e via elencando si sono pronunciati con simpatia verso i teppisti in questione. Striscia la notizia tutto è tranne che una fonte indipendente e incorruttibile, visto che va in onda su canale 5. E a parte Panorama, nessun giornale che conosca ha pubblicato articoli obbiettivi sull’argomento. Che adesso veniate a fare le vittime perseguitate dal mondo è veramente risibile.
        Il resto è la solita roba trita e ritrita, abbiamo risposto in numerosi articoli, abbiamo scritto le FAQ appositamente come compendio per chi si scoccia di approfondire di più… ora BASTA.

        [OI]

        Mi piace

    • Cioè, le testimonianze di chi ha effettuato le ispezioni, anche a sorpresa, i video girati all’interno dell’allevamento, le testimonianze anche di gente marcatamente di parte come la Brambilla, non vogliono dire nulla, mentre qualche teppista che va araccontare in giro di aver visto orrori inimmaginabili contraddicendosi continuamente nella propria testimonianza è affidabile? E poi cosa pensate che sia Green Hill, un parco giochi? Si paga il biglietto e le orde di animalisti infuriati entrano a fare il loro comodo? Quelli di Green Hill sono stati fin troppo gentili finora, a fare entrare telecamere ed ex ministri in reggicalze, oltre a dover sopportare un numero di controlli assurdo che avrebbe fatto il 90% dei canili d’Italia se fossero stati sottoposti allo stesso trattamento.

      [OI]

      Mi piace

  9. Ma non vi vergognate neanche un po a scrivere un articolo cosi insulto e stupido???? ADESSO I VIVISETTORI SAREBBE PERSONE BUONE E CARITATEVOLE E GLI ANIMALISTI DEI DERIVATI ASSASSINI???? MA SCHERZIAMO DAVVERO????? andate a informare su quello che fanno i vivisettori ai brage altro che aborti spontanei. È. VERO IL DETTO CHE LA MADRE DEGLI IDIOTI È. SEMPRE INCINTA .. SIETE PERSONE VUOTE E SENZA ANIMA COME CHI HA SCRITTO QUESTO ARTICOLO

    Mi piace

    • Immagino sarà difficile crederci, ma io onestamente provo un po’ di pena all’idea. Sappiamo bene che alla fin i ladri di Green Hill pagheranno molto poco, dopotutto siamo sempre in italia. Ma il punto è che mi sembrano davvero dei bambini, è come se incarcerarli non avesse senso, vivono in una specie di mondo incantato di animali pelosetti e scienziati pazzi cattivi. Come fai a mandare in carcere dei bambini?
      D’altro canto, se si permette la diffusione di questi fenomeni di legalità fai da te senza far nulla è chiaro che si alimenta una cultura a dir poco mafiosa, e non si può stare zitti. Arriva il momento in cui la gente deve diventare adulta e vivere fra le persone, non fra gli animali; il che vuol dire prendersi le responsabilità delle proprie azioni.

      [OI]

      Mi piace

      • Non elimino tracce, stupido anonimo: sto solo lasciandoti sfogare, così hai qualcosa da fare anzichè dedicarti all’onanismo. Tra poco lo cambio ancora così ti diverti (vedo che ne hai molto bisogno). La tua razionalità sta forse vacillando..?

        Mi piace

  10. lasciate in pace tiziana e tutti noi ! noi non vi cerkiamo non vi controlliamo xke non esistete x noi quindi non pretendo ma esigo : fatevi gli affari vostri !!!!!!!!!!!!

    Mi piace

      • Certo luna nera, voi infatti non avete mai diffuso i dati di chi lavora a Green Hill e chi ci ha effettuato lavori con la propria ditta (regolarmente e legalmente) corredati da numeri di telefoni e indirizzi.. ma siate coerenti almeno!

        Mi piace

  11. Salve resistenzarazionalista, hai preso degli screenshot con il mio nome, potresti gentilmente oscurarlo?
    Tiziana, se ti arriva la denuncia di qualcuno avvisaci così sappiamo come si chiama realmente 🙂

    Mi piace

  12. Ma…è davvero incredibile!! Commettete un FURTO, checchè ne diciate voi è definito legalmente così, e volete anche avere ragione? In nessun caso ci si fa giustizia da soli, mai! Si lotta per cambiare le leggi a proprio favore, si manifesta pacificamente. E se non accade nulla, è sicuramente colpa di lobby e gente ignorante? Non può essere molto più semplicemente e probabilmente che avete torto e gli altri non sono stupidi, crudeli, ignoranti? Ricordatevi che voi siete persone qualunque e il vostro voto vale quanto il nostro! Pertanto non divertitevi a commettere reati imponendoci con la forza le vostre idee. Con questi presupposti qualsiasi causa è sbagliata!

    Mi piace

  13. Beh cari amici che considerate la vivisezione una vera truffa ben orchestrata dalle industrie farmaceutiche per fare sempre più soldi al posto che curare realmente l’umanità, e qui il tradimento al giuramento di Ippocrate ci sta tutto,…cari amici che considerate la vita degli altri essseri viventi degna di rispetto come la nostra, direi che possiamo chiudere qui queste ignobili (da parte loro) discussioni, in quanto SCREDITATI a sufficienza. Statemi bene.

    Mi piace

      • Ma Barletta cosa fai nella vita? Giusto per capire chi è colui che sta cercando di illuminarci sulla realtà della ricerca e della medicina.

        Mi piace

      • Cosa faccio nella vita direi che è un problema mio, ma potrei anche dirtelo quando mi dirai che cosa fai tu nella vita e solo quando sbloccherai il suggerimento di leggerti Nature e British Medical Journal. Troppo comodo farmi una domanda ma non pubblicare un messaggio che può aver fatto scaturire la curiosità di domandare. In ogni caso tranquillo, non pubblicherò più nulla perchè è perfettamente inutile cercare di far capire a chi non vuole ascoltare, che una metodologia che scarta 92 molecole su 100 (perchè queste sono le percentuali) quando devono essere provate su volontari prima di essere immesse sul mercato, una metodologia che provoca in tutto il mondo centinaia di migliaia di morti per gli effetti collaterali, è una metodologia che si fonda su basi errate. Comunque voglio essere gentile e mi permetto di inserire un articolo scritto dalla biologa Michela Kuan dal titolo “Salvare la cavia per salvare la ricerca” in risposta all’articolo apparso su Panorama: “O la cavia o la vita”. Con questo titolo, il settimanale Panorama questa settimana pubblica un articolo sulla presunta utilità della sperimentazione animale, sottointendendone la necessità per il progresso della ricerca e volendo insinuare il preconcetto che si debba accettare il “sacrificio” della vita animale per il benessere della vita umana. Ma questa associazione è lungi dall’essere oggettiva e corretta. Nonostante esista un fronte di ricercatori che difende la sperimentazione animale, è importante diffondere un’informazione equa dando voce anche a chi sostiene, sempre dal punto di vista scientifico, le ragioni contrarie, argomentazioni che – purtroppo per i lettori – mancano totalmente nell’articolo di Panorama.
        La sperimentazione animale ha comportato, e continua a farlo, grandi errori e ritardi nella scienza: ne sono una testimonianza le 225.000 morti all’anno negli Stati Uniti per cause avverse ai farmaci, morti silenziose di cui nessuno parla; o il dato allarmante che il 90% dei farmaci non supera le prove cliniche. Tutto questo comporta un ingente spreco di fondi e di menti che lavorano per produrre dati inutilizzabili.
        Moltissimi sono gli esempi che dimostrano come la sperimentazione animale sia una pratica obsoleta e fuorviante. Ad esempio, uno dei casi nei quali gli esperimenti sugli animali hanno ritardato il progresso della medicina è quello della chirurgia del by-pass. Benché ampiamente propagandata come scoperta dovuta alla sperimentazione animale, questa chirurgia è stata in realtà per lunghi anni ostacolata da esperimenti devianti condotti su animali. Alexis Carrel, che praticava la sperimentazione animale, è generalmente considerato il fondatore della chirurgia del by-pass.
        In realtà, non fu Carrel ma il ricercatore clinico francese Jean Kunlin che la scoprì nel 1949, senza aver fatto alcuna sperimentazione animale in precedenza.
        Kunlin fece un’indagine che copriva 200 anni di osservazioni cliniche su di un raro “esperimento della natura” chiamato aneurisma arteriovenoso (AA). I pazienti affetti da AA hanno le vene che pulsano come arterie e che si intasano come fossero arterie.
        Prima di Carrel, lunghi studi sulle vene di pazienti affetti da AA avevano portato alla conclusione che le vene umane potessero sopportare la pressione sanguigna relativamente alta del sistema arterioso. Kunlin, cosciente di questi studi clinici, decise di usare un segmento di vena dello stesso paziente per fare un by-pass nell’arteria ostruita.
        Funzionò molto bene. Sfortunatamente, in seguito, ricercatori americani vollero innestare segmenti di vene nel sistema arterioso dei cani.
        E cosa accadde ? Gli innesti venosi diedero luogo ad aneurismi. L’esperimento fu riportato nel 1952 all’annuale convegno dell’”American College of Surgeons” (Collegio Americano dei Chirurghi) e creò molta agitazione.
        Questi risultati di laboratorio allontanarono la maggior parte dei chirurghi americani dall’impiego delle vene dello stesso paziente come materiale di innesto per il by-pass, mentre successivamente fu dimostrato che proprio questa era la tecnica migliore nella chirurgia del by-pass per le gambe e per il cuore. Dunque, gli esperimenti sugli animali hanno fuorviato la ricerca e rinviato lo sviluppo della chirurgia del by-pass.
        Anche lo sviluppo del trapianto di fegato fu procrastinato per molti anni a causa di esperimenti. Simonsen e Dempster, i più attivi sperimentatori su cani in Inghilterra, sostennero che i trapianti di fegato non avrebbero potuto in alcun modo funzionare sugli esseri umani a causa della violenza del rigetto. In realtà, dei chirurghi americani di Boston, guidati da David Hume, decisero comunque di tentare tali trapianti sulle persone, poiché, avendo osservato una naturale riduzione delle difese immunitarie nei pazienti con gravi problemi al fegato, avevano concluso che con molta probabilità questi pazienti avrebbero tollerato l’impianto meglio dei cani in buone condizioni di salute.
        L’équipe del Peter Bent Brigham ignorò i risultati ottenuti sugli animali e tentò i trapianti sui pazienti, che funzionarono per ben sei mesi, cioè dieci volte il limite di tempo raggiunto nei cani.
        Un altro esempio di ritardo del progresso medico causato dagli esperimenti sugli animali è il caso del vaccino antipolio. Mentre il merito viene ampiamente attribuito alla sperimentazione animale, esperimenti fuorvianti fatti sulle scimmie ritardarono in realtà l’applicazione del vaccino per più di 30 anni. Simon Flexner, che portò avanti gli esperimenti sulle scimmie nel 1911, era a capo dell’Istituto Rockefeller per la Ricerca Medica, e quindi la sua opinione aveva grande peso. Flexner aveva insufflato il virus della polio nei nasi delle scimmie e su questa base aveva concluso che la polio è essenzialmente una malattia del cervello e del midollo spinale. Ma se si insuffla un virus nel naso è ovvio che si dirigerà prima al cervello. Perciò egli, costringendo il virus ad andare al cervello, stava forzando le risposte della natura nel senso da lui desiderato. In realtà, da studi su bambini poliomielitici, si scoprì che la polio è essenzialmente una malattia della zona intestinale e che generalmente non tocca il midollo spinale causando paralisi. Una volta che gli scienziati realizzarono che il virus
        della polio si sviluppava nell’intestino degli esseri umani, conclusero che poteva svilupparsi anche in un tessuto intestinale in provetta. Questa scoperta permise la coltura di un numero di virus sufficiente per la produzione di un vaccino di massa. John Enders e la sua équipe ad Harvard sono stati i primi a sviluppare la polio in tessuto di coltura. Questa svolta rese gli studi per la polio fatti sulle scimmie del tutto obsoleti. Ma questi studi avevano intanto rinviato di 30 anni il vaccino antipolio.
        Come ho già detto prima, il racconto distorto delle scoperte biomediche ha portato ad una grande diffusione del plagio da parte dei ricercatori sugli animali, a danno dei medici ricercatori.
        Un caso classico è quello di Philip Levine, che ha in realtà scoperto il cosiddetto “fattore rhesus” delle cellule ematiche, ma il cui lavoro fu plagiato da un ricercatore che sperimentava sulle scimmie.
        Levine fece la sua scoperta studiando una donna, Mary Seno, in un ospedale di New York. La donna aveva avuto una grave reazione immunologica al suo bambino, nato morto, ed al sangue donatole dal marito. Su questa base Levine dedusse che il marito ed il bambino dovevano avere nel sangue (sulla superficie delle cellule ematiche) un fattore sconosciuto che a lei mancava. Sfortunatamente, quando Levine pubblicò il caso nel 1939 non diede un nome al fattore sanguigno, e tutti sanno che “chi dà un nome ad una scoperta la può rivendicare”.
        Ciò permise ai ricercatori che operavano sulle scimmie rhesus di farsi avanti tentando di riprodurre l’esperienza di Mary Seno sulle scimmie. Questi in realtà fallirono nel tentativo di trovare lo stesso fattore nelle scimmie, ma diedero, comunque, a quello scoperto da Levine il nome di fattore “rhesus” o “Rh”. Ecco come la scoperta clinica di Levine fu plagiata dai ricercatori che sperimentavano sulle scimmie.
        Prevedo che diverrà sempre più difficile per chi fa ricerca clinica ottenere l’accettazione di nuove teorie mediche. La ragione è che le teorie diventano sempre più complesse e di conseguenza è sempre più difficile “confermare”, o meglio “evidenziare” un’ipotesi clinica con un esperimento animale. Con tale esperimento si può strappare via un organo o colpire con il laser un tessuto, ma non si può provare una teoria medica complessa.
        Al momento attuale vi sono molte importanti scoperte mediche che non vengono accettate perché non possono essere “provate” da esperimenti animali, benché siano solidamente basate sull’evidenza clinica. Un esempio è la scoperta che un basso livello di radiazione su di un padre o una madre può causare la leucemia nei discendenti, anche se la radiazione avviene prima del concepimento. Questa scoperta non è confermata da esperimenti animali.
        Poiché gli animali da laboratorio danno i risultati più svariati, si può dimostrare o confermare qualsiasi ipotesi si desideri.
        La differenza intra-specifica genetica nell’uomo è dello 0.1% con differenze fenotipiche evidenti e molteplici differenze ultra-strutturali. Tanto che farmaci identici hanno effetti diversificati su individui di aree geografiche diverse o con abitudini diverse, etc. Si sperimenta su animali che si distanziano da noi del 15%, con conseguenze catastrofiche nell’espressione genica che sempre più si distanzia da quella umana, anche gli organismi chimera nei quali vengono introdotti geni umani non prendono in considerazione la risposta a cascata che segue la traduzione del gene, escludendo tutta la proteomica della molecola.
        Fortunatamente il mondo scientifico si sta ribellando ad una ricerca che non condivide ed i segnali sono molteplici, tra cui: il bando totale dei test per i cosmetici su animali nel 2013, la regolamentazione REACH (7FP), DG enterprise europea per i metodi alternativi e critiche al modello animale in recenti pubblicazioni scientifiche.
        Esistono, e molti sono in fase di validazione, metodi alternativi alla sperimentazione animale dimostratisi più predittivi e attendibili, tra cui tecniche in vitro, analisi chimiche, ricerca clinica (analisi su materiale biologico umano, analisi genetiche, tecniche di imaging), studi epidemiologici, dimostratisi fondamentali nella lotta al cancro, modelli bioinformatica e nuove tecnologie come microcircuiti cellulari e organi bioartificiali.
        Troppo spesso si parla di sperimentazione animale, tralasciando tutta l’area della ricerca che compie ogni giorni progressi tangibili per la salute umana e unisce scienza ad etica.

        ORA SE SEI UNA PERSONA ONESTA E CORRETTA (e non ho motivo di non crederlo, semplicemente sei ultra certo delle tue convinzioni), TUTTO QUESTO LO DEVI PUBBLICARE.

        Mi piace

      • Complimenti per l’ottimo agglomerato di puttanate.
        Da quello che scrivi è evidente che hai subito il plagio mentale della falsa propaganda animalista. Sei chiaramente ignorante in scienze, sei animalista e vuoi essere illuso che la sperimentazione animale non serva, quindi ti fai illudere dalla falsa propaganda e ripeti a pappagallo falsità preparate ad hoc.

        Per la cazzata dei farmaci ritirati dal mercato per colpa della sperimentazione animale, l’abbiamo spiegato qui: https://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/01/12/le-idee-confuse-della-leal/

        Per tutte le altre assurde, demenziali, puttanate che hai scritto, ti rimando alla FAQ: https://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/02/14/le-faq-della-sperimentazione-animale/

        [MV]

        Mi piace

      • Pubblico e rispondo anche, perché anche questo è roba che abbiamo già trattato sulla nostra pagina, e dunque non necessita particolare sforzo di confutazione.
        I casi riportati dalla Kuan sono quattro :bypass, trapianto di fegato, fattore rh, vaccino antipolio.
        Tutti e quattro i casi manifestano un’intepretazione parziale e assolutamente fantasiosa della storia medica, ma prima di dire qualche parola su ciascuno di essi, voglio solo ricordare che il fatto che solo 1 farmaco su 10 di quelli che funzionano su animali funzionino anche sull’uomo non inficia assolutamente la validità della sperimentazione. Il primo motivo è che se davvero la SA non fosse predittiva, allora quel numero sarebbe molto più piccolo di uno su dieci (leggi qui https://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/04/28/elementi-di-probabilita-per-babbei/), il secondo è che in realtà la maggior parte dei farmaci sono scartati nelle fasi due e tre della sperimentazione umana, mentre la metà supera agevolmente la fase uno; questo perché, molto semplicemente, non è tanto un problema di modello animale o umano, quanto di raffinatezza e accuratezza delle prove, di selettività dei principi di inclusione e di tutta una serie di altri fattori che troviamo negli studi clinici e spesso non in quelli su animali.
        Passiamo ora alla questione del bypass. Kunlin senz’altro ebbe il merito di aver svolto un esperimento pionieristico. Ma pensare che si potesse concludere tutto lì è roba da far rabbrividire qualsiasi storico della scienza. Carrell fece un lavoro mastodontico che permise di perfezionare, ordinare e sistematizzare quella e varie altre tecniche di chirurgia cardiovascolare; e tentare di negare questo suo ruolo, così come il ruolo preminente della sperimentazione animale in tutto queso, è un insulto alla sua memoria. Pensare poi che dall’esperimento di Kunlin si potesse tranquillamente passare, così, a fare bypass coronarici e trapianti di cuore è semplicemente ridicolo.
        Il secondo punto è particolarmente strano. Non capisco cosa dovrebbe voler dimostrare. Su cani in salute le difese immunitarie causano eccessivo rigetto quando viene tentato il trapianto di fegato, il che è un dato scientifico importantissimo. Qualcuno pensò, molto giustamente, e grazie evidentemente ad una conoscenza approfondita del modello animale, che l’abbassamento delle difese immunitarie potesse risolvere il problema. E quindi? Mi sembra un’applicazione rigorosa del pensiero scientifico, che raccoglie tutti i dati a disposizione interpretandoli nel modo più rigoroso e corretto e infine li mette alla prova con un esperimento. Perché dovrebbe essere una critica alla SA? Lo sappiamo già che gli animali in alcuni casi possono reagire in modo diverso dall’uomo, infatti se ne tiene sempre conto nella sperimentazione.
        Il terzo caso è una falsificazione storica analoga alla prima, ma più grossa ed aggravata addirittura da un’accusa di plagiarismo. Levine semplicemente avrebbe scoperto che poteva esistere un immunizzazione della madre al sangue del feto anche in caso di gruppo sanguigno concordante. Punto. Ma è stato grazie alla sperimentazione animale su scimmie e conigli che abbiamo scoperto che cos’è questo fattore, come identificarlo e come utilizzare queste consocenze a fini medici. Praticamente tutta la ricerca sul fattore rh fu fatta dagli stessi studiosi che l’avevano scoperto sugli animali (in particolare Alexander Wiener), incluso lo sviluppo di tutte le tecniche di prevenzione e diagnosi. Altro che dare “solo il nome”… Onore al merito per Levine, ma quando qualuno apre una strada, ci vuole anche qualcun altro che la percorra.
        Infine, il caso del vaccino antipolio, a parte che non vedo proprio che colpa ne avevano i ricercatori o la sperimentazione animale se non riuscivano a coltivare il virus… ognuno fa quello che può e percorre la strada che può sembrare più promettente in quel momento, senza impedire che altri percorrano altre strade, si va a tentativi. Ma a parte questo, indovina come fece Enders a inoculare per la prima volta una coltura cellulare col virus della poliomelite? Hai indovinato: usando il cervello di topi infettati dal virus! Ma anche tutto lo sviluppo successivo del vaccino avvenne tramite l’utilizzo di modelli animali, per cui si può dire senza tema di smentita che senza topi e ratti il vaccino antipolio non ci sarebbe proprio…
        Hai altre domande o obiezioni?

        [OI]

        Mi piace

      • Vorrei solo farti notare che io mi sono rivolto in maniera educata, mentre Sua Altezza Illustrissima non ha perso occasione per essere aggressivo e maleducato. Quindi per quanto mi riguarda la comunicazione con persone cafone è chiuso.

        Mi piace

      • Tu mi ricordi quelli che se anche vedessero apparirgli la Madonna in tutto il suo splendore di luce, direbbero che è una puttana sul ciglio della strada con un copertone che brucia.

        Mi piace

      • Ho letto il tuo consiglio di leggere Nature e British Medical Journal, spero sia una battuta, lo sai no che molti degli studi che vengono pubblicati hanno sempre come base la sperimentazione animale?Comunque non sei obbligato a rispondere alla domanda sul lavoro era solo una mia curiosità.
        Per quanto riguarda la questione della Madonna, si, di primo acchito penserei ad una prostituta, poi accosterei, cercherei di capire se effettivamente mi trovo davanti ad un personaggio di fantasia, e se confermassi che quella è effettivamente la madonna, mi rimprovererei di aver bevuto troppo per quella sera.

        Mi piace

      • Chi sia tu non mi interessa, per quello che ne so potresti essere anche Silvio Garattini, ma il cambiamento è in atto, volenti o nolenti, e siamo solo all’inizio della fine della vivisezione e della manipolazione strumentale dell’industria farmaceutica. E’ solo questione di tempo. Se fossi in te comincerei a concentrarmi sui metodi sostitutivi e alternativi. Sai com’è….per non correre il rischio di rimanere senza lavoro! A proposito, probabilmente non fu Albert Einstein a scrivere quella frase ma Mahatma Gandhi si.

        Mi piace

      • Purtroppo viviamo in democrazia e la democrazia conferisce il potere alle masse di imbecilli di prevalere sull’intelligenza. Quindi si, probabilmente la vostra abietta religione antispecista, condita con la superstizione dei metodi sostitutivi (inesistenti), trascinerà la società in un nuovo medioevo, come fece la Chiesa un millennio fa… una nuova era oscurantista è questo il cambiamento che proponete.

        [MV]

        Mi piace

      • E’ perfettamente inutile, ti sei reso conto di aver fatto una figura di merda e con livore e rabbia cerchi di rigirare per l’ennesima volta la frittata, ma chi legge e non è dalla parte dei coglioni come voi, avrà capito che con questa affermazione la tua/vostra credibilità è ormai pari a zero…….La conosco questa tecnica: se scopri di aver sbagliato piuttosto che la difesa è meglio l’attacco. Nella risposta, per favore, non sputarmi in faccia la tua bile, grazie. Comunque siete proprio delle persone meschine.

        Mi piace

    • So bene che su Nature e British Medical Journal, compaiono articoli di ricerche fatte su animali, ma ultimamente (a differenza del passato) anche articoli di ricercatori e scienziati che mettono in discussione la vivisezione o sperimentazione animale come preferite chiamarla voi. Come ho già detto precedentemente il dubbio sulla validità del modello animale sta diffondendosi nella comunità scientifica, a dispetto delle vostre convinzioni.

      Mi piace

      • … mi sorge il sospetto che tu non abbia, in tutta la tua vita, aperto nemmeno una copia del British Medical Journal, e altresì sospetto che tu non ti renda conto con chi hai a che fare qui: con ricercatori, ovvero le persone che sul quel genere di riviste pubblicano le proprie scoperte.
        Tu, tipico degli animalisti, hai letto l’articolo di propaganda scritto dagli asini di Asinus Novus (recentemente ne hanno postato uno in cui scrivono questa sciocchezza sul British Medical Journal) e tu ti sei fatta infinocchiare da informazioni accuratamente manipolate senza andare a verificare se siano vere o false e vieni a redarguire noi sulla base di manipolazioni, noi, che la Scienza la conosciamo sul serio.

        Siamo sempre alle solite, è identico al caso dell’aforisma manipolato di Einsten, il quale non disse mai “Vivisezione, nessuno scopo è così alto da usare metodi così indegni”, semplicemente un animalista in malafede lo ha manipolato e tutti gli altri pecoroni se la bevono subito.

        … quale degrado culturale, quale assenza di spirito critico… che progresso possiamo aspettarci dall’umanità se i presupposti sono questi?! Gente Ignorante come te, che si fa infinocchiare da informazioni manipolate e si permette l’impertinenza di redarguire scienziati autentici che hanno studiato talmente tanto che tu non te lo puoi nemmeno lontanamente immaginare.

        [MV]

        Mi piace

      • Personalmente li conosco benissimo i metodi complementari, grazie, sono stato per quasi un anno in un laboratorio che faceva solo ricerca sulle staminali. La preoccupazione per il nostro futuro occupazionale è ammirevole, ma del tutto inutile. Preoccupati piuttosto del destin della ricerca scientifica.

        [OI]

        Mi piace

      • No grazie non mi preoccupo, perchè so che finalmente l’umanità verrà curata in maniera veramente seria e scientifica. Comunque mi sembra evidente che ciascuno di noi rimarrà delle proprie idee e pertanto ti propongo, se vuoi, di chiuderla qui. Viceversa nessun problema a continuare la polemica e a sfracassarci i coglioni. Vedi tu!

        Mi piace

      • Aspettavo con ansia questo momento. Sì, ho detto decisamente tutto quello che serviva dire… Ho detto così tanto che se non mi scocciassi a ad andare a cercarmi tutte le referenze ci potrei tirar su un nuovo articolo (grazie Michela Kuan).
        Può bastare.

        [OI]

        Mi piace

      • No questa non l’ho capita….come (grazie Michela Kuan)? Che cazzo stai dicendo? Io sono e mi chiamo Federico Barletta e Michela Kuan non c’entra niente. Ho solo riportato un suo articolo che era pubblico. Io scrivo per me stesso e non sotto falso nome e con lo stesso nome mi trovi in Facebook e su Youtube. Occhio a non attribuire, accusare o scambiare delle persone per altre, perchè questo è un abuso e tramite la Polizia Postale arrivare alla tua vera identità per una querela, è questione di 5 minuti. Comunque splendida chiusura e figura da cretino.

        Mi piace

      • Ma quale figura da cretino? Ma quale abuso? Ma la finite di tirar fuori reati immaginari e minacciare ripercussioni legali che sapete benissimo non sussistere? Anche se effettivamente ti avessi accusato di essere Michela Kuan, questo non sarebbe certo un reato. Ciò detto, lo capirebbe qualunque deficiente (o almeno credevo fino a poco fa) che non era quello il senso della frase, ma semplicemente che dobbiamo ringraziare la Kuan per l’ennessima occasione di sbufalamento.
        Potevi proprio evitartela questa, guarda… dovete per forza fare la voce grossa. Evidentemente a parlare a tono normale non vi ascolta mai nessuno.

        [OI]

        Mi piace

  14. In questa pagina vediamo il fallimento del movimento animalista. Dopo avere visto il loro ridicolo movimento saccagnato di legnate dai poliziotti davanti ai cancelli di Green Hill i suddetti leoni (da tastiera) cercano di sfogare le proprie frustrazioni urlando di fronte al computer e postando insulti nel tipico italiano stentato di chi ha preso la patente prima della licenza media. Invito i webmaster del sito a non farsi intimidire! Invito altresì i leoni a continuare, mi sto facendo le migliori risate con loro. Tanto leoni davanti alla tastiera quanto conigli nella vita reale!

    Mi piace

      • sempre e solo meschinità, complimenti. E voi sareste i ricercatori superacculturati con anni e anni di studio. Dove sei Stalin? che li mandiamo nei gulag!

        Mi piace

      • Federico? squit squit squit squit! Le vuoi un paio di carote? Se sei tanto figo perchè non vai a fare la voce grossa contro i poliziotti davanti a Green Hill invece di perdere tempo su Internet? Avanti, leoncino, facci vedere quanto sei forte!

        Mi piace

      • Ciao imbecillone DERF come stai? La voce grossa davanti ai poliziotti a Montichiari il 28 aprile l’ho fatta, non ti preoccupare. Vorrei però farla con te. Fatti conoscere, così caro il mio coglione te lo ficco dove dico io fino a fartelo uscire dalla gola. Io non ho paura come te di dichiararmi con nome e cognome, tu invece da perfetto vigliacco ti mascheri dietro un nickname. E faresti parte degli scienziati ricercatori? Ma vai a cagare, se hai la 5° elementare è già tanto.

        Mi piace

      • Grazie, Federico Barletta! Ho fatto lo screenshot, ci sono tutti gli estremi per una denuncia. A presto e grazie ancora!

        Mi piace

      • Sei talmente coraggioso che hai cancellato pure il tuo commento! Si vede che a furia di mangiare carotine e insalatina scondita si diventa forti e coraggiosi come conigli! Tranquillo, ho fatto lo screenshot prima di commentare! Non si dica mai che non ti voglio bene e che non ti penso!

        Mi piace

  15. Io amo gli animali e sono totalmente contrario alla sperimentazione animale a scopo terapeutico; sappiamo bene che al mondo siamo fin troppi e se qualcuno si ammala di una malattia rara non è che ci sia bisogno di sperimentare una possibile cura su un coniglietto indifeso. Che muoia, lo stronzo, così impara a prendere malattie strane. E poi stiamo più larghi, ci sono più parcheggi e meno gente che respira, caca e inquina.
    Viceversa, sono totalmente a favore della SA nel campo dei cosmetici. In quel contesto il valore della vita di cucciolini pucciosi e teneri è subordinato ad un’esigenza umanitaria più grande.

    Chi si dichiara contrario a questa analisi, evidentemente, non ha mai visto una donna appena alzata al mattino.

    Mi piace

    • ROTFL X-D Grande! Ho compreso che era una parodia soltanto da “così impara a prendere malattie strane” in poi! LOL, hai interpretato bene il pensiero animalista, ma devi lavorare sulla forma: caps lock, “k” al posto della “c”, serie interminabili di punti esclamativi intervallati da 1. 😉 [MV]

      Mi piace

  16. Io amo gli animali e sono totalmente contrario alla sperimentazione animale a scopo terapeutico; sappiamo bene che al mondo siamo fin troppi e se qualcuno si ammala di una malattia rara non è che ci sia bisogno di sperimentare una possibile cura su un coniglietto indifeso. Che muoia, così impara a prendere malattie strane. E poi stiamo più larghi, ci sono più parcheggi e meno gente che respira, caca e inquina.
    Viceversa, sono totalmente a favore della SA nel campo dei cosmetici. In quel contesto il valore della vita di cucciolini pucciosi e teneri è subordinato ad un’esigenza umanitaria più grande.

    Chi si dichiara contrario a questa analisi, evidentemente, non ha mai visto una donna appena alzata al mattino.

    Mi piace

  17. Certo che la gente non ha un cavolo da fare se si permette il lusso di “indagare” e giudicare il comportamento degli altri. Perchè non vi cercate un hobby, un interesse tutto vostro una qualsiasi cosa senza “frullare i cosiddetti…” alla gente che, a suo modo, fa del bene??

    Mi piace

  18. E’ perfettamente inutile, ti sei reso conto di aver fatto una figura di merda e con livore e rabbia cerchi di rigirare per l’ennesima volta la frittata, ma chi legge e non è dalla parte dei coglioni come voi, avrà capito che con questa affermazione la tua/vostra credibilità è ormai pari a zero…….La conosco questa tecnica: se scopri di aver sbagliato piuttosto che la difesa è meglio l’attacco. Nella risposta, per favore, non sputarmi in faccia la tua bile, grazie. Comunque siete proprio delle persone meschine.

    Mi piace

  19. @Derf , @Federico: scusate ma ho deciso di eliminare i vostri commenti da scaramuccia delle elementari, nei quali, al posto di “glielo dico alla maestra” c’era scritto “glielo dico all’avocato”… certo perché i tribunali, intasati per come sono, hanno tempo da perdere per commenti sfotto’ postati su un blog. [MV]

    Mi piace

  20. estrapolare da facebook o da qualsivoglia altro sito altrui foto e altrui generalità, pubblicandole altrove per fini diffamatori è un reato.

    ho salvato la pagina, procederò nel pomeriggio a recarmi presso la polizia postale di roma e a denunciare le vostre diffamazioni informatiche.

    Invito chiunque abbia un pò di senso civico a fare lo stesso.

    Il vostro bullismo telematico da ragazzini problematici è sicuramente deleterio e va segnalato alle autorità,

    Mi piace

  21. @resistenzarazionalista: non ci credo, sono finiti i commenti! federico, mi ha fatto ridere, e tu sei un/a grande. tutti i giorni visito la tua pagina, ed alcune volte ho anche commentato, ma questo scambio di battute… bisognerebbe scrivere ai comici di zelig, verrebbe fuori un tormentone.
    A tutti gli animalisti: perchè istigare alla violenza? perchè divulgate dati sensibili delle persone che lavorano a green hill, o della commissione che a giorni dovrà pronunciarsi in merito all’art.14? i terroristi di Al Queda, in confronto a voi sono angeli.
    non siete immortali, c’è un limite a tutto.

    Mi piace

  22. non sono un animalista, anzi apprezzo molto quello che state facendo. Ma la difesa di Green Hill non rischia di sembrare un po’ una presa di posizione fine a sé stessa? Come facciamo a sapere che effettivamente non ci fossero delle violazioni? (fermo restando che gli animalisti sono stati dei teppisti, non voglio essere frainteso)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...