La Senatrice Boldi risponde ad un’animalista.

Ci è stato segnalato questo interessante post pubblicato sulla pagina Occupy GreenHill.
Non abbiamo modo di verificare l’autenticità della corrispondenza riportata, tuttavia, a giudicare dal tono pacato e dai contenuti sagaci, è quantomeno verosimile.

Le motivazioni della senatrice Boldi sono ragionate ed ineccepibili, e le ha esposte con un linguaggio semplice e comprensibile a tutti.

Per quanto riguarda il commento di risposta, esso denota la tipica puerilità animalista: negano l’evidenza dei fatti e si comportano come bambini che si tappano le orecchie e sbattono i piedi per terra.
E per la cronaca, Cagno e Fedi sono ben lungi dall’essere degli esperti in ambito di sperimentazione animale (per saperne di più leggi il nostro articolo intitolato Scienziati a Confronto).

Ci aveva visto bene Gustave Le Bon quando scriveva:

Le masse non hanno mai avuto sete di verità. Chi può fornire loro illusioni diviene facilmente il loro comandante; chi tenta di distruggere le loro illusioni è sempre la loro vittima.



[MV]

Annunci