Nasce Pro-Test Italia


Lo Staff di In Difesa della Sperimentazione Animale è lieto di annunciare che, al termine di una lunga gestazione, vede finalmente la luce, con un importantissimo contributo del nostro gruppo di lavoro, la nostra associazione:

PRO-TEST ITALIA

Non vogliamo aggiungere altro e, visto che c’è chi ha già presentato il lieto evento in modo migliore di quanto potremmo fare noi, lasciamo che l’associazione parli per sé 🙂

Nasce ProTest Italia

Pro-Test Italia è un’organizzazione no profit. Il nostro obiettivo: informare.
Siamo stufi della disinformazione imperante, siamo stufi di chi dice che i ricercatori sono persone prive di etica che pensano soltanto al denaro, siamo stufi di chi racconta al pubblico falsità di ogni genere sulla sperimentazione solo perché nessuno osa far sentire la sua voce e dire le cose come stanno. In un mare di voci che ogni giorno gridano contro la scienza, la ricerca e la medicina, la voce dei ricercatori è stata costretta al silenzio, e i ricercatori stessi, totalmente concentrati sul loro inestimabile lavoro, sono come chiusi in una Torre d’Avorio, senza riuscire a comunicare i loro risultati all’esterno.

Così è stato fino ad oggi. Ma ora è il momento di unirci e farci sentire. Anche la Ricerca biomedica in italia avrà una sua voce, qualcuno disposto a spiegarne metodi e risultati al pubblico in modo semplice e concreto.

Perché è ora di dire basta a chi disinforma, talvolta solo per ragioni d’interesse. BASTA a chi, rasentando il complottismo, dipinge il mondo della ricerca come pieno di persone che sprecano soldi pubblici in esperimenti inutili anche a scapito della salute della gente. Una volta per tutte, BASTA.

Pro-Test Italia nasce per essere punto di contatto tra la società e il mondo della ricerca. Troppo spesso, oggi, sentiamo i mass-media riferire solamente le opinioni delle associazioni animaliste, opinioni talvolta completamente errate dal punto di vista scientifico: ad esempio, sentiamo spesso dire che i test sui modelli animali sarebbero inutili ed obsoleti per la ricerca, quando la verità è che la ricerca biomedica si fermerebbe completamente se non fosse più possibile utilizzare tali modelli, lasciando quindi senza alcuna speranza tutti i malati che ad oggi hanno ancora dei mali incurabili. Il nostro scopo è fare chiarezza, dare un’informazione corretta, opporci alla disinformazione dilagante talvolta al punto tale da sfociare in vero e proprio complottismo.

Come intendiamo raggiungerlo?

Informando anche chi non fa parte del mondo scientifico su come la ricerca si svolge, su cosa sono le 3R (Reduction, Refinement, Replacement) e come influiscono sul benessere degli animali da laboratorio, su cosa significa utilizzo di un modello animale, perché si usa questo modello e perché la comunità scientifica ritiene che sia un modello scientificamente valido.

Spiegheremo inoltre quali sono i risultati ottenuti grazie alla ricerca, quante vite si sono salvate in passato e quante se ne salvano tuttora. Rispondendo in modo chiaro e semplice alle accuse che vengono rivolte alla ricerca. Promuoveremo la ricerca biomedica affinché ne venga riconosciuta l’importanza vitale.

Ora sai perché siamo nati, e sai perché abbiamo bisogno anche del tuo contributo.

Unisciti a noi!

Chiunque lo desideri può collaborare con noi nel modo che preferisce: è possibile supportare economicamente l’associazione diventando soci o tramite donazioni, ma anche contribuire offrendo le proprie specifiche competenze… e c’è spazio per tutti, non solo scienziati e medici, ma anche legali, filosofi, grafici, comunicatori!
Per contattare l’associazione o per avere tutte le informazioni sulle nostre iniziative:

  • iscriviti alla pagina facebook: Pro-Test Italia
  • o inviaci un’email all’indirizzo: info@pro-test.it

Abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!


Lo staff

Advertisements

9 thoughts on “Nasce Pro-Test Italia

  1. Il commento non è pertinente con l’articolo, di cui mi interessa poco. Il mio commento nasce dal fatto che ieri sera nella vostra pagina facebook, ho chiesto a voi di dirmi quando è stato validato il MODELLO ANIMALE ai fini della SA. Non solo nessuno mi ha risposto, ma avete cancellato il mio commento e mi avete bloccato la possibilità di scrivere nella vostra pagina. Partendo dal presupposto che vivo bene lo stesso, questo intervento nel vostro blog è l’unico modo che ho per dirvi che vi comportate nello stesso modo di tutte quelle persone che tanto disprezzate. Non siete ASSOLUTAMENTE aperti al dialogo e che quando non sapete rispondere a una domanda scomoda, bloccate l’utente che ve l’ha posta! Fare divulgazione scientifica in questo modo è troppo comodo.

    Mi piace

    • Non ti ho bannata io, ma sono sicuro al 100% che c’era un ottimo motivo per il ban. Ciò detto, la tua domanda ha ricevuto risposta molto tempo addietro, nelle nostre FAQ, che invitiamo tutti (invano, pare) a leggere prima di commentare. Per l’esattezza, la risposta alla tua domanda è nella FAQ 2.5.

      [OI]

      Mi piace

  2. Poi mi spiegherai il buon motivo per essere bannata. Aspetto con ansia …. intanto andrò a vedere la vostra FAQ … e comunque, dato che siete aperti al dialogo, bastava riportare sotto la mia domanda: “vai a vederti la FAQ 2.5!”.

    Mi piace

    • Non teniamo traccia di tutti i ban. Se il tuo ban è stato erroneo, mi spiace per l’accaduto, alcune volte è successo. Si tratta però di un evento molto raro, quindi suppongo che chi ti ha bannata avrà avuto dei buoni motivi. Poiché di solito non seguo personalmente questi aspetti della gestione (mi limito a bannare soltanto quelli che fanno uso di linguaggio estremamente offensivo) non saprei darti lumi. In ogni caso è anche possibile, se non riesci a commentare, che il filtro antispam abbia mangiato i tuoi commenti. In quel caso basta riscriverli con un linguaggio più moderato.

      [OI]

      Mi piace

      • Un linguaggio più moderato???? Per aver scritto: “Scusate, qualcuno di voi saprebbe dirmi quando è stato validato il modello animale per la SA”. …Accipicchia più moderato di così, come lo avrei dovuto scrivere?????

        Mi piace

  3. Sono contento che sia nato questo gruppo perché vedo solo gente ignorante manipolata da chissà chi fare richieste assurde. Non vogliono la situazioneS.A. però vogliono le cure

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...