Le Reazioni del Popolo Animalista al Dissequestro di Green Hill


Annunci

34 thoughts on “Le Reazioni del Popolo Animalista al Dissequestro di Green Hill

  1. Mio dio.
    E all’unica persona intelligente hanno dato della “pazza” e “fuori come un balcone”.
    Beh, certo, lei mica si informa su laverabestia.org o su Youtube ._.
    Tutto ciò è disgustoso, davvero… e fortuna che era scritto nero su bianco che avrebbero dovuto restituirli, e ora si lamentano pure.
    Sul serio, se la Marshall decidesse di fare tipo causa alla LAV e Legambiente spero che le riduca sul lastrico.

    Mi piace

    • Su questo mi trovo invece contrario.
      Non mi piace l’idea di far soffrire nè loro nè i cani che sono stati affidati.
      Tramuterei tutti gli affidi in adozioni con buona pace dell’azienda che in fondo qualche legge avrà anche infranto (e per questo qualche condanna ci deve essere se è vero)

      E’ normale affezionarsi ad un cane dopo 4 mesi, se era questione di pochi giorni era un conto, passato tutto questo tempo è inutile strapparli dalle loro nuove famiglie.

      Sottolineo però che Affezionarsi è normale, ma equipararlo ad un figlio o ad un qualsiasi famigliare è più che sbagliato!

      Anche io talvolta dico che il mio cane fa parte della famiglia, ma in realtà lo vedo più come un grande amico sempre presente e che non mi tradirà mai.
      Soffro se sta male, mi spiace se non riesco a dedicargli un pò del mio tempo, e mi farà male quando verrà a mancare, ma non lo paragono a mio figlio/moglie/genitore a livello di affetto.

      Mi piace

      • Io sono per una soluzione che faccia contenti tutti: gli affidatari comprino i cani. In questo modo diventeranno legalmente loro. Dopotutto, l’affetto di un animale non ha prezzo, sono sicuro che potranno spendere qualcosa per tenerseli accanto.

        [OI]

        Mi piace

      • “l’azienda che in fondo qualche legge avrà anche infranto (e per questo qualche condanna ci deve essere se è vero)”

        ecco, non c’è nessuna condanna, sennò non ci sarebbe dissequestro della struttura.come la mettiamo?
        permettiamo a qualcuno di delinquere in nome dell’affetto per i cani?
        e se io provassi affetto per le Ferrari, potrei “liberarne” qualcuna dalle fauci dei maligni autosalonisti?

        Mi piace

      • Che??
        “permettiamo a qualcuno di delinquere in nome dell’affetto per i cani?”
        Scusa chi la detto questo?
        L’esempio della ferrari è assurdo! e non riesco a capirne il nesso col discorso!

        Chi ha detto poi che i salonisti sono tutti malvagi? solo chi non è razionale generalizza in tal modo.

        La mafia è italiana, quindi siamo tutti mafiosi?
        Tu, Walter Stucco, sei un mafioso?

        Generalizzare è la via facile che intraprende chi non vuole sforzarsi ad approfondire un tema.

        Mi piace

  2. io quei cani indietro non li vorrei , potrebbero aver contratto malattie e non avendo più una storia clinica riscontrabile non essere più adatti ad alcuni tipi di ricerca, chiederei di essere risarcito di quanto perso soldino su soldino da chi si è appropriato dei cani.

    Mi piace

  3. quinta legge dell’internets – propaganda su facebook:

    il numero di post ridicoli & indignati riguardo ad un argomento è inversamente proporzionale alle azioni reali che verranno compiute a riguardo

    Mi piace

  4. ciao, scrivo qui perché sembra l’unico modo per contattarvi: sono dalla vostra parte ma sulla pagina di facebook non posso commentare né mettere i like.. perché?
    complimenti per l’ottimo lavoro fatto finora

    Mi piace

  5. Questa gente ha davvero qualcosa che non a nella testa!
    Prima rubano cani di razza del valore di migliaia di euro l’uno, poi non li vogliono restituire e non vogliono che l’azienda riparta: chi se ne importa se gli impiegati perderanno il lavoro, tanto la disoccupazione praticamente non esiste!

    Mi piace

    • Sono semplicemente poco colti e poco critici.
      Sono anche molto pigri perchè prendono ogni cosa come vera senza preoccuparsi minimamente di verificare la fonte ed i fatti.
      Difficilmente si potrà fare un discorso di spessore e civile con loro. Sicuro alla prima domanda postagli cui non sanno rispondere o vedendosi le proprie idee schiacciate dai fatti esposti dall’altro incomincerebbe ad insultare.
      Da quel momento ogni possibilità di dialogo va in frantumi.
      RIDOCOLI!

      Mi piace

      • Già, questo attegiamento è davvero ridicolo! Credo che sia anche triste allo stesso tempo, però: l’ignoranza è uno dei peggiori mali che affliggono la nostra epoca.

        Mi piace

      • L’ignoranza non affligge la nostra era, purtroppo non è mai stata debellata!
        E’ una guerra persa.
        La scuola ancora oggi fallisce nel tentativo di “aprire le menti delle persone”
        Fortunatamente però con qualcuno ci riesce.

        Mi piace

      • Scusate se talvolta i miei commenti sono un pò confusi e non in italiano corretto ma sono a lavoro e scrivo un pezzo per volta e posto senza rileggere.
        Potrei anche lasciare frasi senza conclusione…
        I’m sorry!

        Mi piace

    • Non sbagli, ma mi sembrava ovvio. Il movimento animalaro si basa sui richiami all’isterismo e all’irrazionalità, difetti più femminili che maschil, anche se ci sono le eccezioni.

      Mi piace

      • C’è anche un’altra possibilità: l’animalismo potrebbe essere provocato da un’aberrazione comportamentale che porta a identificare alcune specie di mammiferi (particolarmente “carine e coccolose”) come la propria prole. Questo spiegherebbe l’evidente prevalenza delle donne sugli uomini, perchè nelle prime l’istinto materno è molto più marcato.
        Nessuno ha mai pensato di effettuare uno studio antropologico sul fenomeno?

        Mi piace

      • Penso sia proprio così! Uno studio non farebbe che confermare, ne sono certo al 99%!

        Prova a dire ad una di quelle donne, che quei cani non sono “figli” loro e a portarglielo via!
        Reagiranno aggressivamente proprio come farebbe una madre per difendere la propria prole.
        Accecate in ogni senso dall’istinto.
        Questo accecamento

        Mi piace

      • Credo che un fondamento di verità ci sia.
        E’ dettato dalla natura che il comportamento con la prole sia diverso tra i due sessi.
        Alla fine tutti siamo influenzati dal nostro istinto!

        Mi piace

  6. Curioso che persone che fanno discorsi su quanto l’amore per gli animali mostri l’avanzamento della società, su quanto la SA sia sbagliata perché non bisogna nuocere a nessuna forma di vita, su quanto siano cattive le “torture” inflitte agli animali, poi nello stesso post incitino alla violenza, alla crudeltà e addirittura all’omicidio. Sinceramente quando al liceo lessi “1984” di Orwell non avrei mai pensato che il bipensiero potesse esistere nella realtà. Quanto ero ingenuo all’epoca…

    Mi piace

  7. Rabbrividisco nel vedere quanta ignoranza e poco senso critico dimostrano queste persone.
    Usatelo il cervello!!

    Parlare di bombe, di uccidere.
    Mi chiedo, ma pensando e scrivendo quelle cose, riuscite ancora a sentirvi “migliori” delle persone che vorreste fare fuori?

    Tanta gente mentalmente è ancora nella preistoria. Evolvetevi!

    Tra l’altro in italia è risaputo che si fa abuso di farmaci, per ogni cosa si prende un farmaco.
    Cosa che di per se è già molto ma molto negativa e controproducente.

    Visto che piace dire che tutto il popolo italiano è a sfavore della sperimentazione animale (vivisezione per gli ignoranti), perchè tutto questo uso di farmaci testati su animale???
    Incoerenza allo stato puro!

    VOI TUTTI, se volete davvero far finire la sperimentazione, non accanitevi su un singolo allevamento e/o laboratorio, e non c’è bisogno di uccidere nessuno.

    Sapete come funziona un mercato? mai sentito parlare della curva domanda/offerta?
    No? va bene traggo io la soluzione per voi, per far smettere le case farmaceutiche di fare test basta non comprare più nessun farmaco, così tra l’altro smetterete anche di essere incoerenti, in tal modo le case farmaceutiche non avranno più fondi e semplicemente falliranno.
    RISULTATO: nessun animale verrà più “torturato” per sperimentare e potrete dormire tranquilli.
    Se davvero tutta l’italia è contro la S.A. sarà un gioco da ragazzi per voi farle fallire.

    Ma forse è più figo inneggiare alla VIOLENZA ed è più figo finire in TV.

    Dico bene?

    Mi piace

      • Perchè secondo te sarebbero in grado di applicarlo?
        Ne sarei veramente sorpreso e fondamentalmente anche contento.
        Se non altro non sarebbero un mare di incoerenti del c…o, tipologia di persone che non sopporto proprio!
        Messi alle strette si barricherebbero sempre dietro la scusa che per colpa delle case farmaceutiche e dei “vivisettori bastardi froci negri ebrei di merda” (no ma loro non sono come i nazisti, giusto?) non hanno farmaci non testati su animali, seppure ciò, a detta loro, sarebbe possibile.

        Mi piace

      • Chi non ragiona in modo razionale non può essere coerente: non si rende conto di andare contro le sue stesse idee e affermazioni.
        Il prossimo passo potrebbe essere il seguente: le varie fazioni animaliste potrebbero combattere fra di loro, visto che ognuna ha un’idea leggermente differente dalle altre.

        Mi piace

      • in un ambiente ideologicamente estremista colui che viene identificato come più estremista automaticamente viene percepito come migliore e non essendoci limite al peggio l’istinto di emulazione non può che portare al degenerare di questi gruppi verso posizioni sempre più estremiste e pericolose , la storia ce lo insegna e l’attualità ce lo conferma.

        Mi piace

  8. Sono estremamente convinto che qui ci siano gli estremi per una denuncia per diffamazione verso il Tribunale che ha deciso di rimuovere i sigilli a GH. Più di una persona ha chiaramente dichiarato di essere convinta che la Marshall ha corrotto i giudici: si tratta di accuse gravissime, passibili di denuncia, o mi sbaglio?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...