Donare il 5×1000 per finanziare Reati

In Italia è possibile costituire Onlus con il dichiarato intento di perpetrare azioni proibite dal codice penale (reati).

Di conseguenza, in Italia è anche possibile destinare il 5×1000, dalla dichiarazione dei redditi, per sovvenzionare persone che si impegnano a commettere reati.

Donare il 5x1000 per finanziare Reati - 01

Andiamo a vedere quali sono gli “8 buoni motivi per destinare il 5×1000 a Essere Animali”. Aprendo il link, al punto 1 troviamo:

Donare il 5x1000 per finanziare Reati - 02

Già questo lascerebbe prospettare il reato di accesso abusivo a fondo altrui (637 C.P.)

Ma la vera confessione giunge al punto 4:

Donare il 5x1000 per finanziare Reati - 03

Nella Neolingua antispecista, usata per stravolgere i concetti e condizionare all’ideologia, ciò che viene chiamato “liberazione” corrisponde all’abigeato (furto di animali).

Donare il 5x1000 per finanziare Reati - 04

Donare il 5x1000 per finanziare Reati - 05

Donare il 5x1000 per finanziare Reati - 06

Si noti un particolare: rubano due animali per volta (o meglio, dichiarano pubblicamente di averne rubati solo due).

Perché solo due per volta?

Sarà forse perché la legge prevede che se si rubano da tre a più capi di bestiame il furto diventa aggravato (art. 625 n.. 8 cp; c.d. “abigeato”) ed è quindi procedibile d’ufficio, mentre se si rubano fino ad un massimo di due capi si può procedere solo tramite denuncia della parte lesa?

Inoltre, nelle pagine del sito che documentano i furti, non viene Mai rivelato in quale allevamento sono stati compiuti e nemmeno in quale località. Le inquadrature delle fotografia pubblicate non permettono di identificare l’allevamento.

Sarà forse per evitare di essere denunciati da chi ha subito il furto? Nonché eventualmente per difendersi asserendo “non siamo stati noi, quello era un altro posto”?

I delinquenti che si coprono il volto per commettere reati, lo fanno per farla franca e non assumersi le proprie responsabilità.

L’associazione Essere Animali, invece, pare abbia escogitato un sistema per commettere reati a volto scoperto, in modo da farsi riconoscere ed acclamare come eroi dalla folla animalista, ma allo stesso tempo farla ugualmente franca, evitando di assumersi le proprie responsabilità al pari di chi si copre il volto.

Perciò, quando proclamano con vanto di agire a volto scoperto, fingono di assumersi le loro responsabilità senza assumersele realmente.

Altro che eroi coraggiosi! Questo è un atteggiamento vigliacco ed esibizionista.

Definiscono le loro azioni come “disobbedienza civile”.

H.D. Thoreau scrisse il saggio “Disobbedienza Civile” da dentro una prigione, perché lui, contrariamente a certi sbruffoni, le sue responsabilità se le prese davvero.

[MV]